(Co)scienze naturali

Dove vadano le anatre del Central Park d’inverno non lo saprò mai ma degli anatroccoli che ho scoperto nel Chiaravagna stamattina adesso so quello che è essenziale sapere.

Intanto che gli anatroccoli (ma quanti giorni avranno? saranno di maggio? di aprile? quando si schiudono le uova? e perché fino ad oggi non mi sono mai accorta che nei torrentazzi cittadini stanno a nidificare queste anatre che credevo arrivassero qui già adulte e capaci di tener testa ai topi?) zompettano esploratori fra bottiglie di plastica e crescione, letti in cemento, tubature di piombo e rovi rigogliosi, mentre la mamma si fa un pisolino con i piedi a bagno e la testa regolarmente sotto l’ala.  Che quelli visti ieri sotto il ponte di strada del Cantarena erano quattro (ah, ecco perché …) e quelli di stamattina ben dieci. E ci ho messo un po’ a contarli tutti, che me li perdevo in continuazione tutti mobili com’erano fra la cespugliaglia ripulita dalle piogge.

Quando alzo lo sguardo sulla strada, l’uomo alto, ancora giovane seppur con l’aria pensionata, si sta avvicinando sul marciapiede guardando un po’ me un po’ loro. Poi mi si ferma accanto, alza lo sguardo a cercare nel cielo  e, con un accento meridionale che sa di antico, si pronuncia: “Ehhh sì, ma adesso arriva però, il gabbiano.”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ellissi. Contrassegna il permalink.

4 risposte a (Co)scienze naturali

  1. allerta ha detto:

    qualche giorno fa mi chiedevo invece le abitudine diurne dei pipistrelli che sono tornati (o non sono mai andati via?) in città. Gli anatroccoli nel Chiaravagna (li vedo quando e’ quasi foce) resistono stoicamente. Come facciano non so.

  2. caracaterina ha detto:

    Quasi foce anch’io. Inconsapevoli vicinanze … ;)

  3. allerta ha detto:

    no no, consapevoli. Se non altro da parte mia.
    Avevi già parlato una volta di Panigaro. E di recente, molto recente, della scuola in cui eserciti quella professione che io – oggi – non riuscirei mai a fare (a meno che nel materiale didattico non sia previsto un lanciafiamme). La stessa scuola in cui vado a votare (sic).

  4. allerta ha detto:

    che cacchio di avatar vedo vicino al mio nome? io non sono psichedelico! ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...