Luna e mezzaluna

E’ tutto il giorno che ci penso. Te lo ricordi quando i bambini credevano alla luna?

– Da noi si chiamano cosmonauti.

– Ma da dove vieni tu?

– Da un altro paese.

Ne ho rivisto un pezzetto, oggi, per ragioni che qui e adesso non starò a spiegare.  C’era una volta lo spazio.  Figli delle stelle, ci si pensava.

Oggi, invece, chi parla del Cielo, come dice Lisander di Donna Prassede, prende per cielo la testa sua.  E c’è chi, in nome della luna, ruba il cielo sopra la testa degli altri.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ellissi. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Luna e mezzaluna

  1. Giulio ha detto:

    ciao che bello il tuo blog! vienimi a trovare ciao

  2. gugl ha detto:

    non si voleva far parlare il papa e, come ha detto oggi pannella, sono cinque giorni che ci sorbiamo i suoi sermoni e quelli dei suoi catto-fascisti.

    possiamo dargli torto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...